Pane

Chioccioline di pane

Vedendo questo mio nuovo articolo forse vi starete dicendo: “mamma Ilaria c’ha preso a gusto a fare il pane…” e io son felice di rispondervi di si!
Questa volta ho sperimentato una nuova farina, mi sono fidata di Mulino Spadoni un’altra volta ed ho provato il loro preparato con farro, grano saraceno e farina integrale.
Mentre impastavo avevo una paura enorme che Gaia non lo mangiasse per via del colore un po’ scuro, invece le mie chioccioline di pane sono talmente buone e saporite che le abbiamo mangiate anche vuote.
Ovviamente ho provato a congelarle e anche dopo lo scongelamento hanno mantenuto la loro squisita fragranza e questo grazie anche alla mia pasta madre.
Lasciatevi tentare e iniziate a panificare anche voi…

Ingredienti:
500 gr di preparato per pane Molino Spadoni
250 ml di acqua
8 gr di sale fino
25 gr di olio
50 gr di pasta madre (più il rinfresco)
latte q.b.

Tempo: preparazione 20″ circa – lievitazione 10 ore totali – cottura 45″ circa
Difficoltà: media

Procedimento:
prendere i cinquanta grammi di pasta madre e rinfrescarli come di consueto e attendere fino al suo raddoppio
1

2

Nel frattempo mettere la farina in una capiente ciotola
3

Sciogliere nell’acqua la pasta madre
4

5

versarla nella farina ed iniziare ad impastare
6

quindi aggiungere l’olio continuando ad amalgamare
7

ed anche il sale
8

impastare, formare un panetto ed apporre una croce in superficie.
Coprire con la pellicola alimentare e lasciare lievitare per otto ore nel forno spento con lo sportello chiuso (potrebbe essere d’aiuto, in caso di giornate fredde, accendere la luce del forno. Il calore che essa sprigionerà potrà essere infatti d’aiuto alla lievitazione)
9

10

trascorse le ore di lievitazione trasferire il panetto sulla spianatoia, schiacciarlo con i polpastrelli e iniziare a fare le pieghe per rafforzare l’impasto.
Piegare verso il centro prima un lato e poi l’altro
11

12

e poi piegare verso il centro anche le due estremità.
Coprire con la pellicola alimentare e lasciare riposare l’impasto per venti minuti, in questo modo la maglia glutinica si rilasserà e sarà più facile lavorare il pane e dargli le forme
13

riprendere quindi l’impasto, tagliare un pezzo e facendolo scorrere sul piano di lavoro sotto le mani formare un cilindro di media lunghezza
14

attorcigliarlo su se stesso senza però stringere troppo
15

16

proseguire in questo modo a formare le chioccioline di pane fino a terminare l’impasto e metterle su una teglia foderata da carta forno
17

spennellare con il latte le chioccioline per evitare che si secchino e rimettere in forno a lievitare per altre due ore, questa volta il forno dovrà essere spento, sempre con lo sportello chiuso ma con la luce accesa
18b

trascorse queste ore di lievitazione
19b

togliere il pane dal forno, accenderlo a 170° e quando sarà quasi arrivato a temperatura infornare e cuocere per circa quarantacinque minuti.
A cottura ultimata, aprire lo sportello quando il forno è ancora acceso e dopo un minuto circa sfornare e lasciar raffreddare su una gratella
20b

Quando le chioccioline saranno del tutto fredde
22

potrete gustarle o congelarle
21

Se questa ricetta ti è piaciuta seguimi su Facebook, clicca su MI PIACE sul topic posto in fondo a questa pagina
23

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, email e contenuto in modo che possiamo tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta la nostra politica sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati. PRIVACY POLICY