Conserve

Confettura di prugne

La mia Gaia va matta per le prugne e allora avendo trovato in frutteria delle prugne biologiche ho deciso di preparare una conserva per l’inverno.
Non avendo alcun tipo di esperienza in merito mi sono rivolta a mia zia Liliana e seguendo i suoi preziosi consigli sono riuscita a preparare una magnifica confettura di prugne.

Ingredienti:
800 gr di prugne
500gr di zucchero

Procedimento:
Prima di utilizzare i vasetti dovrete acquistare dei tappi nuovi, lavarli e sterilizzarli.

Nel frattempo lavare sotto l’acqua corrente le pugne, poi lasciarle a mollo con acqua e bicarbonato e risciacquarle abbondantemente, denocciolarle e ridurle a cubetti.
Metterle in una pentola insieme allo zucchero e cuocere sul fornello piccolo a fuoco bassissimo, mescolando spesso con un cucchiaio di legno e avendo cura di non far bruciare lo zucchero che lentamente comunque si scioglierà.

– A questo punto se siete amanti delle confetture in pezzi proseguite la cottura.

Altrimenti spegnere il fuoco, far raffreddare il composto e passarlo in un mixer riducendo il tutto in una purea. Se con quest’ultimo passaggio fossero rimasti dei pezzettini di buccia potrete eventualmente passare la confettura al passaverdure.

Riportare quindi la confettura a bollore continuando sempre a girare.

Per capire se la confettura di prugne sia pronta si dovrà fare la “prova piattino” ossia bisognerà mettere la confettura su un piattino, se girandolo in verticale la confettura scivolerà giù velocemente si dovrà ancora proseguire la cottura, dovrete comunque considerare che da fredda la confettura di prugne diventerà più densa.

A cottura ultimata trasferire la confettura ancora calda nei vasetti di vetro sterilizzati.
Chiudere i vasetti e metterli a testa in giù facendo così creare il sottovuoto.
Quando i vasetti si saranno raffreddati, bollirli nuovamente per mezz’ora avendo cura di utilizzare gli strofinacci nella pentola per non farli urtare fra loro.
Terminata la bollitura lasciar raffreddare i barattoli nella pentola piena d’acqua.
La confettura di prugne sarà quindi pronta per essere consumata dopo circa un mese.

2 thoughts on “Confettura di prugne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *