Festività - Natale

Finto pandoro

Per preparare un buon pandoro si ha assolutamente bisogno di ottimi ingredienti, di farine apposite e possibilmente anche di una planetaria.
Quest’anno mi sarebbe piaciuto molto provare a farlo, il mio lievito madre tra l’altro ha acquisito ormai una buona forza ma il fatto di non possedere una planetaria mi ha bloccato.
Per non farci però mancare un dolce a tema il giorno dell’Immacolata ho creato il mio finto pandoro.
Mentre lo preparavo mi sentivo un po’ matta, però che volete farci… io sono una mamma e per la felicità della mia piccola Gaia farei qualsiasi cosa, anche inventarmi un finto pandoro.
Tutto quello che vi occorre di particolare per farlo è uno stampo per pandoro, il resto degli ingredienti sono talmente ordinari che non mancano mai nelle dispense.
Gli ingredienti del finto pandoro sono quindi ordinari, ma vi assicuro che hanno dato vita ad un dolcino davvero delizioso che è sparito in meno di ventiquattrore.
L’abbiamo apprezzato come merenda, come dolcino dopocena, come dolce per la colazione e anche per la ricreazione a scuola, insomma il finto pandoro è davvero eccezionale.
Provate a prepararlo e sentirete che bontà.

Ingredienti:
3 uova (178 gr sgusciate)
200 gr di farina 00
160 gr di zucchero semolato
20 gr di burro (preferibilmente bavarese)
100 gr di confettini colorati (opzionali)
8 gr di lievito per dolci (1/2 bustina)
zucchero a velo q.b.

Tempo: preparazione 15″ circa – cottura 70″ circa
Difficoltà: bassa

Procedimento:
Far sciogliere il burro a bagnomaria o nel forno a microonde e farlo raffreddare un po’
2

nel frattempo sgusciare le uova e metterle in una ciotola capiente, montarle fino a renderle spumose ed aggiungere lo zucchero
3

continuare a montare ed unire il burro fuso4

quindi amalgamare e aggiungere anche la farina e il lievito5

farla assorbire al composto prima manualmente per non farla volare e poi montare fin quando l’impasto non scenderà dalle fruste senza spezzarsi6

7

aggiungere ora i confettini ed amalgamarli al composto, quindi trasferire il tutto nello stampo per pandoro8

9

e infornare in forno caldo a 180° e cuocere a 160° per circa settanta minuti, trascorsa la prima mezz’ora di cottura potrete verificare la cottura del finto pandoro facendo la prova stecchino.
A cottura ultimata sfornare e togliere il finto pandoro dallo stampo solo quando sarà leggermente tiepido, altrimenti correrete il rischio che qualche punta si rompa proprio come è successo a me, quindi farlo raffreddare completamente su una gratella10

Quando il finto pandoro sarà freddo, cospargerlo di zucchero a velo finto pandoro

quindi porzionare e servirefinto pandoro

Se la ricetta del finto pandoro ti è piaciuta condividila e seguimi sui socialfinto pandoro

Rispondi