Antipasti, Festività - Natale, Festività - Pasqua, Intolleranze alimentari - senza glutine, Piatti freddi

Insalata russa

L’insalata russa è un antipasto molto saporito.
Fresca e sfiziosa, viene solitamente servita nei pasti delle grandi occasioni.
La vediamo spesso protagonista infatti a Natale e a Capodanno.
Per gli ingredienti che la compongono però, è perfetta anche per il pranzo di Pasqua!
Utilizzando infatti i frutti di stagione, l’insalata russa sarà ancora più gustosa.
Prepararla è davvero facilissimo e se la preparerete in anticipo sarà ancora più buona.

Ingredienti:
500 gr di piselli freschi
160 gr di tonno in scatola
1 kg di patate
200 gr di carote
320 gr di maionese
3 uova
3 ravanelli
maionese aggiuntiva q.b.

Tempo di preparazione: 1h circa
Difficoltà: bassa

Procedimento per l’insalata russa:
Preparare le uova sode e metterle a raffreddare.
Lessare le patate ponendole in una pentola piena d’acqua fredda, portare a bollore e cuocerle fin quando non si infilzeranno facilmente con una forchetta

a cottura ultimata toglierle dall’acqua e farle raffreddare

nel frattempo sgranare i piselli, pelare le carote e tagliarle a pezzettini

cuocerli in poca acqua bollente per qualche minuto o fin quando non si ammorbidiranno leggermente (la loro cottura dovrà essere al dente e non dovranno quindi risultare troppo morbidi)

a cottura ultimata scolarli e farli raffreddare

pelare ora le patate e tagliarle in piccoli pezzi

porre in una ciotola capiente le patate appena preparate e i piselli e le carote oramai freddi

sgocciolare il tonno ed aggiungerlo agli altri ingredienti

unire infine anche la maionese ed amalgamare il tutto

porre l’insalata russa in una pirofila e livellarla con una spatola

lavare i ravanelli e pulire le uova del sode, quindi affettare entrambi gli ingredienti in fettine abbastanza sottili

coprire l’insalata russa con uno strato di maionese aggiuntiva e decorarla in superficie con i ravanelli e le uova sode o se preferite potrete anche usare dei sottaceti. Conservare l’insalata russa in frigorifero fino al momento di servirlainsalata russa

Una volta preparata, l’insalata russa potrà essere conservata in frigorifero per un paio di giorni.                                                        Se la ricetta dell’insalata russa ti è piaciuta condividila e seguimi sui socialinsalata russa

Rispondi