Pizze e calzoni, Ricette Regionali - Puglia, Rosticceria

Calzone pugliese

Calzone pugliese, la vera ricetta salentina

Calzone pugliese; ecco la ricetta per preparare un saporito rustico tipico della cultura culinaria pugliese.

Preparati con un impasto a base di latte e burro, sono farciti con prosciutto cotto, mozzarella, olive e pomodoro e vengono poi fritti in olio bollente; i calzoni pugliesi sono un must dello street food pugliese e vengono farciti anche con involtini di carne alla salentina, verdure o altro.

Calzone pugliese

Sono noti ai più come panzerotti pugliesi ma dipende dalla città di provenienza, vengono definiti infatti panzerotti o calzoni; a Lecce ad esempio i primi hanno dimensioni notevoli mentre i secondi sono più piccoli. In Salento, comunque, i panzerotti sono anche quelli patate e sono simili a delle crocchette.

La ricetta dei miei calzoni pugliesi è della mia famiglia, è infatti scritta a mano da mia nonna Margherita su un foglietto che custodisco con amore, ed è davvero infallibile!
Con queste dosi otterrette proprio il vero calzone della rosticceria con la sola differenza che poi dovrete ripulire a fondo la cucina, ma credetemi, ne vale davvero la pena!

Ingredienti per 10 calzoni:

per l’impasto
500 gr di farina 00
250 gr di latte tiepido
40 gr di burro
3 gr di lievito di birra
15 gr di sale
1 pizzico di zucchero

per il ripieno
200 gr di prosciutto cotto
100 gr di olive nere o verdi denocciolate
200 gr di mozzarella fior di latte
400 gr di polpa di pomodoro
sale q.b.
origano q.b.
olio evo q.b.

per la cottura
2 L di olio di semi di girasole

Tempo: preparazione 15′ circa – lievitazione 15h circa – cottura 15′ circa

Difficoltà: media

Procedimento per fare il calzone pugliese:

  • Sciogliere nel latte il lievito con lo zucchero,
  • sciogliere il burro in un pentolino e farlo intiepidire
  • mettere la farina in una ciotola capiente e incorporare il latte con il lievito
  • e infine il burro

  • e impastare fino ad ottenere un impasto liscio e non appicicoso
  • porre quindi l’impasto in una ciotola, coprirlo con pellicola alimentare
  • riporlo al riparo da correnti d’aria e
  • farlo lievitare fino al raddoppio del suo volume
  • al termine della lievitazione porre l’impasto su una spianatoia leggerme infarinata,
  • impastarlo nuovamente,
  • quindi dividerlo in dieci pallette da circa ottanta grammi l’una
  • porle su un ripiano infarinato distanziandole fra loro,
  • coprirle con un canovaccio e lasciarle lievitare fino al raddoppio del loro volume tenendole al riparo da correnti d’aria
  • nel frattempo condire il pomodoro con olio, sale e origano,
  • affettare il prosciutto e le olive in piccoli pezzi
  • e affettare anche la mozzarella mettendola a scolare in modo così da farle perdere un po’ d’acqua

  • terminata anche la seconda lievitazione spianare con un mattarello ogni pallina su un piano leggermente infarinato
  • fino ad ottenere una sfoglia spessa circa due millimetri
  • condire ogni sfoglia con gli ingredienti in precedenza preparati
  • e richiuderla piegando la pasta su se stessa andando così a formare una mezza luna,
  • sigillare per bene il bordo facendo un po’ di pressione
  • e ritagliarlo con una rotella
  • per evitare che possano aprirsi in cottura ripiegare il bordo verso l’interno e premere con i polpastrelli
  • sigillando così ogni calzone
  • friggere ogni calzone in abbondante olio bollente e
  • prima di rigirarli irrorarli con l’olio
  • e cuocerli fino a doratura facendo attenzione a non scottarsi perchè l’olio schizzerà un bel po’
  • a cottura ultimata togliere il calzone dall’olio e adagiarlo su carta da cucina per far assorbire eventuale olio in eccesso
  • e continuare così fino a friggere tutti i calzoni
  • quindi servire ben caldi
Calzone pugliese

Se ti è piaciuta questa ricetta condividila e seguimi sui social

Calzone pugliese

Leggi anche altre ricette:
pasticciotto leccese
puccia salentina con le olive fatta in casa
focaccia barese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, email e contenuto in modo che possiamo tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta la nostra politica sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati. PRIVACY POLICY