Pizze & focacce, Scuola di cucina -ricette base: pasta madre, Z- collaborazione con Il Fiorino

Calzoni ripieni di ricotta, ricetta a lievitazione naturale e con grano saraceno.

Calzoni ripieni di ricotta.


Calzoni ripieni di ricotta; ecco la ricetta per preparare in casa dei fragranti panzerotti al forno; da servire ben caldi, ma anche a temperatura ambiente, sono perfetti per essere consumati in un picnic all’aria aperta.

La sapida farcitura di questa prelibatezza culinaria è fatta con l’ottima ricotta di pecora del caseificio Il Fiorino, con della salsa di pomodoro e con un uovo. L’impasto a livitazione naturale invece, è composto da farina 00 e farina di grano saraceno.

Calzoni ripieni di ricotta di pecora

Leggeri e digeribilissimi, questi calzoni al forno sono davvero molto saporiti e, mangiati freddi, anche a distanza di ore dalla cottura, si presentano ancora fragranti come appena sfornati.

Io li ho preparati a pranzo qualche giorno fa, ma credo proprio che ricomprerò la ricotta e li preparerò per la prossima gita fuoriporta!

Ingredienti per sei calzoni:

per l’impasto
130 gr di pasta madre
200 gr di grano saraceno
300 gr di farina 00
300 ml di acqua
13 gr di sale
30 gr di olio evo

per il ripieno
130 gr di passata di pomodoro
200 gr di ricotta di pecora Il Fiorino
1 uovo
sale q.b.
olio evo q.b.

olio evo e farina aggiuntiva q.b.


Tempo:
preparazione impasto 15′ – lievitazione 40 h circa – preparazione calzoni 15′ circa – cottura 10′ circa

Difficoltà: medio/bassa

Procedimento:

  • Sciogliere la pasta madre nell’acqua e mescolare le farine in una ciotola,
  • versare l’acqua con il livieto nella ciotola e iniziare ad impastare a mano o con la planetaria,
  • aggiungere quindi l’olio e in fine incoporare anche il sale,
  • mettere l’impasto in una ciotola capiente, coprirlo con della pellicola e metterlo in frigorifero per circa trentatré ore
  • trascorso il tempo di riposo togliere l’impasto dal frigorifero e farlo intiepidire, quindi metterlo sul piano di lavoro e lavorarlo con della farina aggiuntiva fino a formare una palla e procedere quindi a formare le pieghe di rinforzo

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzare il contenuto.

  • terminato il tempo di riposo dividere l’impasto in sei parti uguali,
  • piegare verso il centro ogni lembo d’impasto andando così a formare delle palline,
  • farle roteare quindi sotto il palmo della mano in modo da bloccare i lembi appena ripiegati e
  • lasciar lievitare le pallette su una spianatoia infarinata coperte da un canovaccio e lontano da correnti d’aria
  • quando la seconda lievitazione sarà quasi finita preparare la farcitura mescolando in una terrina la salsa di pomodoro con la ricotta, l’uovo sgusciato, l’olio e il sale
  • al termine della seconda lievitazione spianare ogni palletta d’impasto,
  • farcirla al centro con il condimento di ricotta
  • quindi richiudere l’impasto andando così a formare una mezza luna e avendo cura di sigillare i bordi facendo un po’ di pressione con i polpastrelli
  • mettere i calzoni in una teglia unta d’olio,
  • irrorarali in superficie con ulteriore olio e cuocerli in forno caldo a 230° per circa dieci minuti o comunque fino a doratura,
  • a cottura ultimata sfornare subito
  • quindi servire i calzoni ripieni di ricotta sia caldi che a temperatura ambiente
Calzoni ripieni di ricotta di pecora

Se ti è piaciuta questa ricetta condividila e seguimi sui social

Calzoni ripieni di ricotta di pecora

Leggi anche:
calzoni alla curcuma con radicchio e prosciutto, ricetta senza lievito
focaccia con crema di tonno e olive
focaccia ripiena con cipolle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, email e contenuto in modo che possiamo tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta la nostra politica sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati. PRIVACY POLICY