Dolci - dolci fritti, Festività - carnevale, Intolleranze alimentari - senza lattosio e derivati, Intolleranze alimentari - senza lievito

Cenci di Carnevale

Cenci di Carnevale.


Cenci di Carnevale; la ricetta Toscana per farli gonfi e gustosi. Senza burro ma tanto golosi, questi dolci fritti di Carnevale sono perfetti per una merenda a tema.

Da preparare in poco tempo e senza macchina sfogliatrice, i cenci toscani sono ottimi anche se serviti a fine pasto con il caffè.

cenci di Carnevale

Sabato mattina, aspettando che Gaia si svegliasse, ho sfogliato un libro di ricette tipiche toscane che mi è stato regalato qualche tempo fa e, fra quelle pagine, ho visto questa ricetta.

Essendo una ricetta senza lattosio ho voluto subito sperimentarla e così, prima di pranzo, ho preparato questi cenci gonfi! Questa preparazione è totalmente diversa dalle frappe di Carnevale; non ha bisogno di tempo di riposo, si spiana anche facilmente a mano e la sua consistenza ricorda un po’ quella delle ciambelle fritte!

Ingredienti:

10 gr di bicarbonato
300 gr di farina 00
100 gr di zucchero
3 uova (157 gr sgusciate)
18 gr di olio d’oliva toscano
farina aggiuntiva q.b.
1 L di olio di semi di arachidi per friggere
zucchero a velo q.b.


Tempo:
preparazione 20′ circa – cottura 15′ circa

Difficoltà: bassa

Procedimento:

  • Mettere in una ciotola, o nella planetaria, la farina, lo zucchero, l’olio, le uova e il bicarbonato,
  • e impastare amalgamando tutto,
  • quindi trasferire l’impasto su una spianatoia infarinata e impastare a mano aggiungendo della farina aggiuntiva fino ad ottenere un panetto liscio e non appicciso,
  • quindi cospargerlo con ulteriore farina
  • e spianarlo con un mattarello fino ad ottenere una sfoglia spessa circa due millimetri
  • suddividerlo ora in tanti rettangoli stretti e lunghi e in ciascuno di essi effettuare un taglietto centrale
  • friggere quindi pochi cenci alla volta in olio bollente fino a doratura e, a cottura ultimata,
  • adagiarli su carta da cucina per far assorbire eventuale olio in eccesso,
  • sistemare i cenci in una pirofila, e cospargerli man mano con abbondante zucchero a velo
  • una volta pronti, i cenci potranno essere serviti subito o, una volta freddi, potranno essere riposti in appositi contenitori alimentari per diversi giorni
cenci di Carnevale

Se ti è piaciuta questa ricetta condividila e seguimi sui social

cenci di Carnevale

Leggi anche:
chiacchiere di Carnevale
castagnole all’alchermes al forno, ricetta senza burro
chiacchiere al cacao


cenci di Carnevale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, email e contenuto in modo che possiamo tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta la nostra politica sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati. PRIVACY POLICY