Pizze & focacce, Scuola di cucina -ricette base: impasti base della pizza

Impasto della pizza di semola a lunga lievitazione

Preparare la pizza a lunga a lievitazione ha come vantaggio la sua digeribilità ma anche il suo ottimo sapore.
Ho preparato la ricetta l’impasto della pizza di semola a lunga lievitazione con un solo un grammo di lievito di birra.
Subito dopo averla impastata l’ho riposta in frigorifero e poi ho terminato di farla lievitare a temperatura ambiente.
In frigorifero l’impasto ha lievitato molto lentamente e quindi ha avuto modo di maturare.
Ho ottenuto così una pizza digeribilissima e con un gusto davvero unico che finora solo la pasta madre era riuscita a darmi.
Gestire l’impasto della pizza di semola a lunga lievitazione è davvero semplice.
Nel tutorial vi illustrerò passo passo cosa dovrete fare.
Dimenticavo, potrete cuocere la pizza di semola a lunga lievitazione lasciandola bianca e servendola con salumi e formaggi, oppure potrete cuocerla condendola ad esempio con formaggi e funghi.

Ingredienti:
500 gr di semola rimacinata
300 ml di acqua
10 gr di sale fino
25 gr di olio evo
1 gr di lievito di birra disidratato

Tempo: preparazione 10′ – lievitazione 24 h – cottura 20′ circa
Difficoltà: bassa

Procedimento:
Porre la farina in una ciotola capiente e sciogliere il lievito nell’acqua
1

versarla ora nella ciotola contente la farina ed iniziare ad impastare2

3

incorporare quindi anche l’olio 4

ed infine anche il sale aggiungendolo un po’ per volta al composto5

impastare energicamente per qualche minuto6

quindi formare una palla, coprirla con la pellicola alimentare a contatto e riporre in frigorifero per almeno diciotto ore7

trascorse le quali togliere l’impasto dal frigorifero e farlo stiepidire a temperatura ambiente8

quando l’impasto si sarà stiepidito, impastare nuovamente, coprire con la pellicola alimentare ed attendere nuovamente il suo raddoppio9

10

La temperatura atmosferica inciderà sui tempi di lievitazione, se la giornata dovesse essere fredda potrete aiutare la lievitazione ponendo l’impasto nel forno spento con lo sportello chiuso e la luce accesa, il calore della lucina basterà infatti ad aiutare la lievitazione.
Se invece dovesse fare eccessivamente caldo, è consigliabile lasciare quanto più possibile l’impasto in frigorifero.
A questo punto l’impasto della pizza di semola a lunga lievitazione sarà pronto per essere cottoimpasto della pizza di semola a lunga lievitazione

Se la ricetta dell’impasto della pizza di semola a lunga lievitazione ti è piaciuta condividila e seguimi sui socialimpasto della pizza di semola a lunga lievitazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, email e contenuto in modo che possiamo tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta la nostra politica sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati. PRIVACY POLICY