Intolleranze alimentari - senza lattosio e derivati, Intolleranze alimentari - senza lievito, Lievitati salati, Pane, Prima colazione

Pan brioche, la ricetta con pasta madre

Pan brioche.

Pan brioche; la ricetta di un pane soffice, e dal gusto quasi neutro, che potrà essere farcito con confetture e marmellate ma anche con ingredienti salati come salumi e formaggi.

Preparato con pasta madre e latte vegetale, questo pan bauletto è quindi senza lattosio e può essere consumato anche da chi è intollerante ai lieviti.

Pan brioche

La lunga lievitazione naturale rende questo pane leggero e digeribile. Potrete proporlo a merenda o alla ricreazione a scuola, ma potrà anche essere inserito fra le vivande di un buffet accostandolo a ingredienti salati e salse fatte in casa.

Pan brioche

Il pan brioche, una volta cotto, bisognerà farlo raffreddare e potrete anche surgelarlo in comode monorpozioni per poi scongelarlo all’occorrenza. In caso contrario dovrete conservarlo in appositi contenitori ermetici e dovrete consumarlo entro due /tre giorni.

Ingredienti:

130 gr di pasta madre
300 gr di farina 1
80 gr di fecola di patate
2 uova
50 gr di zucchero
120 g di latte di soia a temperatura ambiente (o latte vaccino se non si hanno intolleranze alimentari)
1 tuorlo d’uovo


Tempo:
preparazione 15′ circa + lievitazione 24h circa – cottura 35′ circa

Difficoltà: bassa

Procedimento:

  • Sciogliere la pasta madre nel latte all’interno di una ciotola capiente,
  • incorporare quindi le uova e a seguire lo zucchero e
  • in fine la farina e la fecola
  • impastare fino ad incordare, ossia fin quando l’impasto non si staccherà facilmente dalle pareti della ciotola,
  • trasferirlo sul piano di lavoro leggermente infarinato e coprirlo per quindici minuti con una ciotola
  • trascorsi i quali fare le pieghe di rinforzo, sgonfiare quindi l’impasto, dargli una forma rettangolare e piegare verso l’interno un lato per volta
  • quindi anche l’estremità

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzare il contenuto.

  • dopo aver fatto le pieghe formare una palla e
  • metterla a lievitare in una ciotola capiente e che abbia possibilmente il fondo stretto, coprendo l’impasto con della pellicola alimentare a contatto per non farlo seccare in superficie
  • riporre l’impasto in frigorifero per almeno dieci/otto ore quindi toglierlo dal frigorifero e continuare a farlo lievitare a temperatura ambiente fino al suo raddoppio
  • a lievitazione terminata mettere l’impasto sulla spianatoia, sgonfiarlo delicatamente e tagliarlo in dodici pezzi di egual misura,
  • prendere i lembi esterni di ogni pezzo e portarli verso l’interno,
  • mettere la parte di chiusura sul piano di lavoro e far roterare l’impasto sotto la mano in modo così da formare una palla e sigillare l’estremità
  • foderare lo stampo con della carta forno e
  • mettere al suo interno le palline d’impasto, coprirle con pellicola alimentare e
  • far lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio
  • a lievitazione finita spennellare con il tuorlo sbattuto e
  • cuocere in forno caldo a 165° per circa trentacinque minuti,
  • a cottura ultimata sfornare subito e
  • far raffreddare il pan brioche su una gratella
  • quando sarà freddo potrà essere servito
Pan brioche

Se ti è piaciuta questa ricetta condividila e seguimi sui social

Pan brioche

Leggi anche:
panini al latte
panini all’olio
ciambelline di pane al cioccolato

Pan brioche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, email e contenuto in modo che possiamo tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta la nostra politica sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati. PRIVACY POLICY