Pane, Ricette Toscane

Pane toscano

La ricetta del pane toscano.

Da quando avevo iniziato a fare il pane in casa non riuscivamo più a smettere di mangiarlo e questo non fa bene alla linea, così, dopo una bella pausa sono ritornata a panificare sperimentando una nuova ricetta.
Prima di parlarvi del pane toscano però devo con molto piacere ringraziare il mio mentore Giovanni che è sempre pronto a consigliarmi e a darmi delucidazioni in merito alla panificazione, infatti è proprio lui che mi ha suggerito questa ricetta.

Il pane toscano è una pagnotta soffice e priva di sale.
Questo pane quindi è adatto per le persone che devono rispettare una dieta iposodica ma, per via del suo gusto insipido, esalta il gusto degli ingredienti con il quale viene consumato.
Assaggiandolo infatti sembra quasi che ad esempio l’olio o il salame siano più saporiti del solito; come sapete vivo in Toscana da qualche anno e benché io sia abituata al pane del sud, devo dire che questa pagnotta non era affatto male ed è proprio come il pane che trovo nei panifici qui in Maremma.

Ingredienti:
150 gr di pasta madre
400 gr di farina 0
250 gr di acqua
1 cucchiaino di zucchero
farina aggiuntiva q.b.

Tempo: preparazione 15′ – lievitazione 21 h – cottura 30′ circa
Difficoltà: media

Procedimento:
Sciogliere la pasta madre nell’acqua insieme ad un cucchiaino di zucchero1

quindi versare il tutto in una ciotola capiente contente la farina ed iniziare ad impastare2

aggiungere l’olio e farlo assorbire3

e continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto ben amalgamato ma molto morbido, coprire con pellicola alimentare e far lievitare per un’ora, quindi riporre in frigo per almeno dodici ore.
Trascorse le quali togliere l’impasto dal frigo4

lasciar stiepidire e quando l’impasto sarà quasi a temperatura ambiente 5

impastarlo nuovamente su una spianatoia leggermente infarinata6

quindi riporlo nuovamente nella ciotola coperto con pellicola alimentare e lasciar lievitare nuovamente fino al raddoppio7

8

a questo punto riprendere l’impasto e fare le pieghe a tre

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzare il contenuto.

dopo aver fatto le pieghe coprire e lasciar riposare per circa quindici minuti9

dargli ora la forma di un filone e porlo su carta forno lievemente infarinata10

coprirlo con la pellicola alimentare e attendere il raddoppio 11

12

quindi fare dei tagli sulla superficie ponendo la lama del coltello in obbliquo13

14

infornare in forno caldo a 200° e cuocere a 180° per circa trenta minuti o comunque fino a doratura15

I tempi di lievitazione del pane sono comunque indicativi, la temperatura atmosferica influisce sulla stessa, quindi in giornate molto calde la lievitazione sarà più veloce, in giorni più freddi sarà invece più lenta e quindi ci si può aiutare ponendo l’impasto in forno spento con lo sportello chiuso e la luce accesapane toscano

Se la ricetta del pane toscano ti è piaciuta condividila e seguimi sui social
pane toscano

8 thoughts on “Pane toscano

  1. Cara Mamma Ilaria,buonasera.Vorrei provare la tua ricetta del pane toscano,ma non dispongo del lievito madre.Puoi dirmi gentilmente con quale dose posso sostituire la pasta acida con il lievito disidratato?Ti ringrazio per il tempo che vorrai dedicarmi.Buon fine settimana.Mariarita

  2. Salve Mariarita,
    sono felice che Lei voglia provare la mia ricetta.
    Il lievito madre può sostituirlo con 5 gr di lievito di birra disidratato, Le consiglio però di aumentare di 100 gr la dose della farina e di 50 gr quella dell’acqua, quindi dovrà usare 500 gr di farina 0 e 300 gr di acqua. In questo modo dovrebbero bilanciarsi e supplire quindi il lievito madre.
    Resto a Sua disposizione per ulteriori chiarimenti, buona serata.
    Mamma Ilaria

  3. Cara Mamma Ilaria,grazie!Mi atterrò scrupolosamente alle indicazioni proposte.Ho intenzione di fare anche i cornetti morbidi.Ho trovato il sito molto interessante,fonte di molteplici suggerimenti per l’homemade.Di nuovo grazie per la disponibilità.Tante buone cose.Mariarita.

  4. Cara Mamma Ilaria,buongiorno e buona domenica.Perdoni se La importuno in un giorno di festa,ma ho un problema:nel procedimento è menzionato l’olio,ma nella lista degli ingredienti non è riportato.E’ una mia svista?E nel caso quanto ne va impiegato e di che tipo (evo,semi)?Riconoscente per la pazienza che mi accorda,La saluto caramente,Mariarita.

  5. Buongiorno, nonostante la ricetta sia stata già rifatta da altri lettori non mi era stato fatto notare questo disguido, quindi la ringrazio e me ne scuso. Negli impasti del pane l’olio non ci andrebbe, ma dalle foto a quanto pare l’ho aggiunto, se vuole aggiungerlo ne bastano anche 5 gr.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, email e contenuto in modo che possiamo tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta la nostra politica sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati. PRIVACY POLICY