Dolci - dolci al cucchiaio, Ricette Salentine

Torta pasticciotto

La ricetta della torta pasticciotto.

La torta pasticcioto è una variante del Pasticciotto, questo è un dolce tipico salentino, risalente al ‘700, a base di pasta frolla ed è farcito con crema pasticcera; il loro sapore è veramente unico ed inimitabile, un esplosione di gusto all’ennesima potenza.

Noi Salentini consumiamo i pasticciotti la mattina per la prima colazione e, oltre ad acquistarli in pasticcerie e bar, i pasticciotti vengono anche preparati in casa solitamente come torta.
Mi ricordo quando da bambina, a fine pranzo, mia nonna Margherita portava in tavola la sua torta pasticciotto, era una delizia!
Oggi vi lascio la ricetta con il tutorial per riprodurre la torta pasticciotto, io l’ ho preparata anche per le feste natalizie per cui, nelle foto finali, la vedrete anche decorata a tema 😉

Ingredienti:
300 gr di farina 00
100 gr di zucchero
150 gr di burro
1 uovo intero
8 gr di lievito per dolci
1 pizzico di sale
350 ml circa di crema pasticcera (ecco come prepararla http://blog.giallozafferano.it/lepassionidimammailaria/crema-pasticcera/)

Tempo: preparazione 1h circa (compreso il tempo di riposo) – cottura 40″ circa
Difficoltà: media

Preparazione:
Pesare il burro, tagliarlo a pezzi e farlo stiepidire fuori dal frigo per circa dieci minuti
pesare la farina
pesare lo zucchero e il lievito e metterli in un’unica ciotola

Procedimento:
In un ampia ciotola mettere la farina e il burro e lavorarli con le dita facendoli amalgamare, ottenendo quindi una consistenza sabbiosa
1

2

aggiungere ora l’uovo, lo zucchero con il lievito e il sale e iniziare a lavorare il tutto per poi trasferirlo su una spianatoia
3

4

impastare il tutto ottenendo così il panetto pasta frolla, avvolgerlo nella pellicola alimentare e farlo riposare in frigo per mezz’ora
5

trascorso il tempo di riposo, riprendere il panetto e dividerlo in due parti, di cui una dovrà essere leggermente più grande dell’altra
6

prendere la metà più grande, metterla fra due fogli di carta forno e spianarla con un mattarello fino ad ottenere circa tre millimetri di spessore
7

8

togliere il foglio di carta forno superiore e trasferire la frolla nella tortiera, quindi farcirla con la crema pasticcera (che dovrà essere quasi del tutto stiepidita)
9

stendere ora l’atro pezzo di frolla seguendo sempre la stessa metodologia usata per il primo pezzo, togliere il foglio di carta forno superiore e capovolgere la frolla sulla crema, andando quindi a chiudere la torta, eliminare anche l’altro foglio di carta forno10

con un coltello a lama liscia tagliar via la frolla eccedente lungo tutto il perimetro della torta, quindi sigillare i bordi ripiegandoli verso l’interno.
Accendere il forno a 170°.
Bucherellare con i rebbi di una forchetta tutta la superficie della frolla e con la frolla rimasta procedere eventualmente alla decorazione della superficie.

11

12

Cuocere in forno per circa quaranta minuti o comunque fino a completa doratura.
A cottura ultimata sfornare subito e far raffreddare per bene la torta prima di toglierla dallo stampo.
Consiglio: questa torta è molto delicata, vi consiglio quindi di cuocerla o in uno stampo in pirex che è bello anche da portare in tavola, oppure in uno stampo per crostate che abbia il fondo staccabile

14

13

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, email e contenuto in modo che possiamo tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta la nostra politica sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati. PRIVACY POLICY