Scuola di cucina - come e cosa fare in cucina

Torta rotta

Saranno almeno sei anni che sforno torte e qualche giorno fa, mentre sformavo la torta per festeggiare il mio anniversario di matrimonio, questa si è rotta.
Ovviamente il fato ha voluto che io in casa non avessi abbastanza ingredienti per rifarla e poi parliamoci chiaramente, mica avrei potuto buttarla via… Così ho deciso di recuperare la mia torta rotta e preparare un tutorial.
Per restaurare e poter così servire una torta rotta occorrono solo una buona crema di farcitura, della panna montata e delle decorazioni.
Vi assicuro che una volta finita, a nessuno verrà mai il sospetto che quella bella torta sia in realtà una torta rotta, l’unica accortezza che si dovrà avere al momento di servirla è quella di non tagliare le fette molto sottili altrimenti si sbricioleranno.
Un grazie doveroso va oggi alla mia amica/vicina Anna che mi sopporta e supporta in ogni mio esperimento culinario…

Ingredienti:
1 torta rotta
crema pasticcera o al latte
panna da montare
gocce di cioccolato o decorazioni varie
acqua e zucchero semolato per la bagna

Procedimento:
tagliare la torta a metà ottenendo quindi due dischi rotti19

20

21

preparare la bagna facendo sciogliere un paio di cucchiai di zucchero in mezzo bicchiere di acqua calda.
Posizionare il disco inferiore della torta sul vassoio che si utilizzerà per servirla e bagnarlo non eccessivamente con la bagna in precedenza preparata
22

mettere la crema in una sac a poche e farcirci la torta, avendo cura di livellare la torta con la crema eliminando così eventuali pendenze
23

24

ricomporre anche lo strato superiore, cercando di allineare il più possibile i pezzi della torta25

26

27

bagnare leggermente anche lo strato superiore28

e pulire il vassoio dalle briciole29

mettere la panna e le fruste del frullino per qualche minuto nel freezer, quindi estrarle, versare la panna in una ciotola e montarla30

31

con l’ausilio di una spatola mettere un po’ di panna sulla torta rotta e stenderla in modo uniforme su tutta la torta, avendo cura di far entrare la panna all’interno delle crepe presenti sul piano superiore32

33

in questo modo avremo quindi una torta rotta che esternamente sarà ben compatta ed integra
34

procedere ora alla decorazione esterna, io ho utilizzato la crema di farcitura rimasta, delle gocce di cioccolato e dei confetti di cioccolato colorati, quindi riporre in frigorifero fino al momento di servire.
Se anche voi utilizzerete dei confettini colorati vi consiglio di aggiungerli sulla torta solo al momento di servirla per non far sciogliere il colorante e macchiare quindi la superficie della tortatorta rotta

Se il tutorial della torta rotta ti è piaciuto condividilo e seguimi sui socialtorta rotta

Ed eccoci contenti ed emozionati a festeggiare il nostro anniversario con una torta rotta ma veramente buonissima anniversario

Rispondi