Focacce

Schiaccia

Da quando viviamo in Toscana mia figlia, come tutti i bambini, va pazza per la schiaccia.
La schiaccia è una focaccia bianca che si trova nei forni qui a Grosseto e viene prodotta in due modi, secca e morbida.
Personalmente vado pazza per quella secca mentre Gaia adora quella morbida.
Con l’unico scopo di preparare varie alternative da proporle per la ricreazione a scuola, ho provato a preparare la schiaccia.
Visto che atteggiarsi non è proprio nella mia indole, tengo a precisare che il mio intento era quello di prepararle quella morbida e alta, e così sarebbe stata se non avessi deciso di usare una teglia più grande…
Timorosa le ho incartato la merenda e all’uscita da scuola il suo giudizio mi ha reso davvero felice.
La schiaccia le era piaciuta molto e nonostante fosse un po’ bassina ha detto che era morbida e molto saporita.
Con soddisfazione quindi vi consiglio di preparare la schiaccia, potete guastarla così com’è o potete eventualmente farcirla anche con dei salumi.

Ingredienti:
70 gr di pasta madre rinfrescata
150 gr di acqua
170 gr di farina 00
10 gr di olio evo
3 gr di sale

Tempo: preparazione 10″ – 3oh di lievitazione – cottura 20″
Difficoltà: bassa

Procedimento:
Quando la pasta madre avrà raddoppiato il suo volume scioglierla nell’acqua
1

2

aggiungere la farina e iniziare ad impastare
3

quindi unire anche l’olio
4

e dopo averlo incorporato aggiungere in fine anche il sale5

continuare ad impastare energicamente sbattendo l’impasto contro il bordo della ciotola per qualche minuto e quando inizieranno a comparire delle bollicine d’aria coprire con della pellicola alimentare 6

lasciar lievitare per un’ora e riporre in frigorifero per almeno venti ore, quindi togliere dal frigo
si ripone l’impasto in frigorifero per rallentare la lievitazione e far sì che questa vada di pari passo con la maturazione dell’impasto, in questo modo la schiaccia sarà più buona e digeribile
8

lasciar lievitare l’impasto per altre otto ore o comunque fino al suo raddoppio, mettendolo al riparo da correnti d’aria o anche nel forno spento con lo sportello chiuso
9

foderare una teglia con la carta forno e ungerla con l’olio.
Trasferire nella teglia molto delicatamente l’impasto allargandolo con le mani e ungerlo in superficie con l’olio10

Cuocere in forno caldo a 200° per circa venti minuti.
A cottura ultimata sfornare e lasciar raffreddare su una gratella11

se volete potete congelare la schiaccia e lasciarla scongelare a temperatura ambiente
schiaccia

Se la ricetta della schiaccia ti è piaciuta condividila e seguimi sui socialschiaccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, email e contenuto in modo che possiamo tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta la nostra politica sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati. PRIVACY POLICY