Scuola di cucina - come pulire le verdure

Come pulire gli agretti

Gli agretti sono un ortaggio primaverile ed oggi vi illustrerò proprio come pulirli.
Come pulire gli agretti?
Sicuramente vedendoli sui banchi ortofrutticoli ve lo sarete chiesto almeno una volta.
Mi rendo conto che la loro particolare forma piena di steli lunghi e piatti porta un po’ in confusione

ma in realtà pulire gli agretti è molto semplice!
Gli agretti sono a nostra disposizione da fine marzo a fine maggio ed è preferibile acquistarli se sono di un bel verde brillante, perché questo è indice di freschezza.
Hanno funzione depurativa e sono ricchi di vitamine e calcio.
Gli agretti devono essere consumati previa cottura.
Possono essere cotti al vapore o possono essere anche lessati, una volta cotti possono essere serviti condendoli con sale, olio evo e limone oppure possono essere utilizzati in diverse ricette.
Prima di cuocerli però vediamo come pulire gli agretti!
Bisognerà individuare la radice di colore rosa posta alla loro base

e spezzarla o reciderla con un coltello facendo attenzione a non pungersi perché è solitamente spinosa

una volta recisa la radice si consiglia di mettere gli agretti in ammollo in acqua e bicarbonato.
In questo modo le impurità presenti sull’ortaggi andranno sul fondo e sarà più facile quindi lavarli.
Risciacquare più volte gli agretti prima di procedere con l’esecuzione della ricetta perché sono spesso pieni di terra

come pulire gli agretti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, email e contenuto in modo che possiamo tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta la nostra politica sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati. PRIVACY POLICY