Dolci - merendine

Dorayaki

Chi di voi non ha mai guardato Doraemon? Io da piccola lo guardavo sempre ma giuro di non ricordare affatto i dorayaki.
Questi dolcetti giapponesi sono venuti alla ribalta proprio grazie a questo cartone animato, ma la leggenda vuole che siano nati perché furono cotti in un gong che un samurai dimenticò in casa di un contadino.
I dorayaki sono dei dolcini da servire a merenda, ma anche a colazione non sono affatto male.
Fatti a base di uova, zucchero e farina vengono farciti solitamente con crema di nocciole, anche se originariamente venivano serviti con della crema di fagioli.
I dorayaki piacciono tantissimo ai bambini, ma sono così golosi che conquisteranno anche i palati dei più grandi.
Prepararli è molto semplice ma la cottura è un po’ lenta, dovrete avere a vostra disposizione una padella antiaderente e una spatola possibilmente in silicone rigido.
Potrete preparare i dorayaki e gustarli ancora tiepidi oppure potrete riscaldarli un po’ nel forno a microonde prima di servirli.

Ingredienti:
2 uova medie
100 gr di zucchero
150 gr di farina 00
1/2 bicchiere d’acqua
4 gr di lievito per dolci

Tempo: preparazione 10″ – tempo di riposo 1 h – cottura 4″ circa
Difficoltà: bassa

Procedimento:
Sgusciare le uova e metterle in una terrina capiente, quindi montarle e aggiungere lo zucchero
1

2

continuare a montare fino ad ottenere un impasto chiaro e spumoso 3

unire pian piano la farina con il lievito ed amalgamarla delicatamente senza però montare ulteriormente il composto4

unire anche l’acqua, mescolare, coprire con della pellicola alimentare e riporre in frigorifero per un’ora5

Trascorso il tempo di riposo ungere il fondo di una padella e quando sarà ben calda versare una cucchiaiata d’impasto al suo interno, per ottenere una forma rotonda vi consiglio di adottare la tecnica della mia amica Anna facendo una sorta di spirale con il cucchiaio7

8

quando l’impasto nella padella inizierà a fare delle bollicine potrete girare il dolcino e continuare a cuocerlo fino a doratura9

Quando si sarà terminato tutto l’impasto potrete farcire metà dei dolcini con della crema di nocciole e richiuderli con la metà restantedorayaki

Se la ricetta dei dorayaki ti è piaciuta condividila e seguimi sui socialdorayaki

Rispondi