Condimenti

Ragù della domenica

Il ragù della domenica è quel condimento sacro che in tutte le famiglia Italiane si prepara seguendo un rito ben preciso.
Ogni famiglia ha infatti la sua formula segreta per condire il primo piatto del fine settimana.
Oggi però voglio suggerirvi una variante assai saporita per preparare la pasta al sugo.
Avrete bisogno di un po’ di tempo per prepararla, perché per ottenere un ottimo risultato il ragù dovrà cuocere a lungo e a fuoco basso.
La lunga cottura farà sì che la carne risulti morbida.
La salsiccia e lo spezzatino di vitello saranno infatti davvero molto teneri e ovviamente oltre ad insaporire il sugo potrete servirli come secondo piatto.
Un mix di erbe aromatiche inoltre perfezioneranno il ragù della domenica creando davvero un sapore eccezionale.
Il ragù della domenica è un condimento corposo e gustoso che si sposa alla perfezione con la pasta fresca.

Ingredienti:
dosi consigliate per tre persone

700 gr di passata rustica
400 gr di polpa finissima
250 gr di salsiccia di suino
250 gr di spezzatino di vitello
1 foglia di alloro
2 foglie di salvia
1 rametto di rosmarino
1 bicchiere di vino bianco
1 cipolla rossa
1 costa di sedano
1 carota
sale q.b.
olio evo q.b.
acqua q.b.

Tempo: preparazione 10′ – cottura 3h circa
Difficoltà: bassa

Procedimento:
Sbucciare la cipolla, pelare la carota e lavare il sedano.
Tagliarli grossolanamente, o tritarli in un robot di cucina se lo preferite, ed unirli in una pentola capiente insieme all’olio

far imbiondire la cipolla

quindi tagliare la salsiccia in più pezzi ed aggiungerla insieme allo spezzatino nella padella, farli rosolare, quindi sfumare con il vino

e far cuocere fino a farlo evaporare quasi del tutto

nel frattempo lavare ed asciugare le erbe aromatiche e legarle insieme con uno spago da cucina

quando il vino sarà evaporato aggiungere il pomodoro, le erbette aromatiche, regolare di sale, aggiungere un po’ d’acqua e lasciar cuocere a fuoco lento per circa tre ore (La quantità d’acqua da aggiungere varia in base a quanto tempo vorrete far cuocere il vostro ragù. Considerate comunque che il ragù più cuoce e più sarà saporito. Solitamente io metto metà dose di acqua rispetto alla quantità del pomodoro. )

Quando il ragù sarà cotto potrete anche farlo raffreddare e conservarlo in frigorifero per quattro/cinque giorniragù della domenica

Se la ricetta del ragù della domenica ti è piaciuta condividila e seguimi sui socialragù della domenica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, email e contenuto in modo che possiamo tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta la nostra politica sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati. PRIVACY POLICY