Scuola di cucina - come pulire il pesce, i molluschi e i crostacei

Come pulire i gamberi

Come pulire i gamberi?
A questa domanda credo che la maggior parte di voi sappiano darmi una risposta, ma per quella piccola percentuale di persone che non ne ha idea, un foto tutorial può essere molto utile.
I gamberi sono dei crostacei e possono essere di mare o d’acqua dolce ed è possibile consumarli sia crudi che cotti, infatti sono molteplici le ricette che li vedono protagonisti.
I gamberi possono essere cucinati sia con il carapace che non, quelli fritti ad esempio lo hanno quasi sempre.
Ma se dovessimo appunto preparare una ricetta che li prevede già puliti, cosa dovremmo fare?
Entriamo quindi nel vivo del tutorial, vediamo come pulire i gamberi:

Staccare la testa facendolo semplicemente con le dita DSC_4

staccare anche le appendici ambulacrali (ossia le zampette)DSC_5

e partendo dalla parte inferiore del gambero, staccare anche il carapace lasciando però la coda (questi ultimi due passaggi possono effettuarsi anche insieme, quindi invece di staccare le zampette e poi staccare il carapace, è possibile fare direttamente quest’ultimo passaggio eliminando di conseguenza anche le appendici ambulacrali)DSC_6

a questo punto schiacciando delicatamente il carapace della coda il gambero verrà fuori per intero
Se il tutorial de come pulire i gamberi ti è piaciuto condividilo e seguimi sui socialDSC_7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, email e contenuto in modo che possiamo tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta la nostra politica sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati. PRIVACY POLICY